Arezzo

La Fiera Antiquaria

La Fiera Antiquaria

La prima del genere in Italia

La Fiera Antiquaria di Arezzo nasce dall’amore di Ivan Bruschi, eclettica figura di studioso, viaggiatore, antiquario e collezionista, per la sua città, per l’arte e per l’antiquariato.

Sicuramente inspirato dal mercato di Portobello e da quello delle Pulci di Parigi, Bruschi inaugurò la sua “creazione”, prima del genere in Italia, il 2 Giugno 1968. Fu subito un successo.

Da allora, ininterrottamente da quasi 50 anni, l’appuntamento con il mercato antiquario si rinnova ogni primo weekend del mese nella cornice suggestiva di Piazza Grande e nelle strade limitrofe.
Appassionati del settore o semplici curiosi alla ricerca di oggetti vintage non resteranno delusi nel girovagare tra le bancarelle.

Ma Ivan Bruschi non si è limitato a questo: ha voluto che la sua “collezione di meraviglie”, frutto degli i innumerevoli viaggi intorno al mondo venisse lasciata in libera fruizione alle generazioni future.

Non vi resta allora che visitare la Casa museo Ivan Bruschi, a pochi passi da Piazza Grande.

Terminare la giornata con la splendida vista che si gode dal terrazzo della dimora, prospicente al campanile della Pieve romanica di Santa Maria Assunta non ha prezzo.

La Fiera Antiquaria di Arezzo si svolge il primo sabato e domenica di ogni mese.

ALTRI ARTICOLI

RICHIEDIMI INFORMAZIONI

Vuoi scoprire i  tours di Tuscany Art Trek? Puoi compilare il form per chiedermi informazioni oppure contattarmi via mail, telefono, Messenger o WhatsApp.

    Ho letto e accetto la Privacy Policy

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA.
    Google Privacy Policy e Termini del Servizio.

    Torna su