Acqua e leggende

Le fonti di Siena

Le fonti di Siena

Acqua e leggende

In tutte le città medievali le fonti sono state considerate molto più che un semplice elemento funzionale, finendo per diventare elementi fondamentali dell’arredo urbano. Le fonti di Siena sono in questo senso dei veri e propri capolavori architettonici che è possibile ammirare durante una rilassante passeggiata tra le vie del centro storico.

Grandi o piccole, imponenti od eleganti sono infatti presenti praticamente in ogni angolo della città, approvvigionate da quelle straordinarie opere di ingegneria idraulica che sono i “bottini”.

Nel nostro giro non potranno mancare Fontebranda, la fonte di Santa Caterina, la più famosa ed antica e fonte Gaia, senza dubbio la più “estetizzante” nella piazza cuore di Siena. L’originale di Iacopo della Quercia, fortemente degradata, si trova conservata all’interno del Santa Maria della Scala. Oggi possiamo soffermarci di fronte alla copia ottocentesca di Tito Sarrochi.

Alimentata da Fonte Gaia, nel Casato, potremmo scoprire la fonte Serena, sicuramente meno interessante dal punto di vista artistico, ma caratteristica per la sua posizione. Rimanendo nascosta tra gli edifici, essa sfuggì persino ad un’osservatore dei fiorentini durante l’assedio del 1555. Queste sono solamente le principali fonti che toccheremo nel nostro tour.

Vi aspetto per scoprire le tantissime altre!

POSSIBILI ESTENSIONI

Visita al Museo dell’Acqua

RICHIEDIMI INFORMAZIONI

Se ti interessa questo tour puoi compilare il form oppure contattarmi via mail, telefono, Messenger o WhatsApp per richiedere informazioni.

    Ho letto e accetto la Privacy Policy

    PAGA CON PAYPAL

    Mandami le info sui partecipanti a info@tuscanyarttrek.com o contattami come preferisci e ti invierò l’importo e il link per pagare con PayPal.

     Ho letto e accetto la Privacy Policy

    Validating payment information...
    Waiting for PayPal...
    Validating payment information...
    Waiting for PayPal...
    Torna su