Arezzo e il Casentino

Arezzo e il Casentino: due terre toscane uniche e caratteristiche. 

 La prima è una città dal passato illustre: importante lucumonia etrusca prima, centro romano di importanza strategica.

Nel Medioevo finisce purtroppo abbastanza presto, nel 1384, sotto il dominio fiorentino dei Medici. Nonostante le distruzioni medicee per la realizzazione della Fortezza, la città conserva tutt’oggi intatto il suo fascino medievale.

Il centro è facilmente visitabile a piedi e conserva opere d’arte uniche: dal crocifisso di Cimabue in San Domenico, alle robbiane e alle vetrate di Marcillat della Cattedrale, il polittico di Pietro Lorenzetti e il ciclo dei mesi nella Pieve di Santa Maria Assunta. Senza dimenticare il ciclo della “Leggenda della Vera Croce” di Piero della Francesca

Allo stesso modo, a pochi chilometri è possibile immergersi nel fascino indiscusso della terra del Casentino, piccola gemma toscana tutta da esplorare, ricca di natura, arte e storia… e di spiritualità. 

Arezzo classic tour: Cattedrale. Austera all'esterno, ricca di opere d'arte all'interno. Da non perdere le vetrate del Marcillat e la Maddalena di Piero della Francesca.
Arezzo Classic Tour
Tour
Camaldoli: i monaci e le loro foreste
Tour
Chiusi della Verna visita guidata al Santuario
Chiusi della Verna
Tour
Torna su